Acido Ialuronico

Studio Medico Carulli - Ecografie e medicina estetica

Trattamento acido iluronico a roma

Trattamento acido ialuronico a roma studio medico carulli

Cos’è?

L’acido ialuronico è l’elemento costitutivo naturale ,fondamentale della matrice viscosa in cui sono immerse le fibre elastiche e collagene del derma cutaneo.
Si presenta come una molecola molto grande di natura polisaccaridica che nei tessuti diviene l’impalcatura di sostanze ancora piu’ grandi e complesse come i proteoglicani.


Come agisce?

La funzione principale èquella di dare tonicità, turgore, volume alla pelle, attraverso la capacità di legare le molecole d’acqua, in grande quantità.
La sua costante presenza riduce le conseguenze dell’invecchiamento cutaneo e del decadimento delle proprieta’ meccaniche della pelle.
In medicina estetica viene utilizzato come sostanza iniettabile sia per i filler (riempimento) sia per rivitalizzare il tessuto.
L’acido jaluronico iniettivo non si integra con quello endogeno, ma rimane nella sede di inoculazione senza produrre alterazioni della fisiologia cutanea.


Quanto tempo dura l’effetto?

Progressivamente l’acido jaluronico iniettato nella cute viene degradato fino a scomparire, per cui i benefici del trattamento sono temporanei.
Ci possono essere alcuni fattori che accellerano il riassorbimento come ad esempio:

  • Fumo di sigaretta
  • Eritemi solari
  • Dermatiti
  • Malattie sistemiche
  • Uso di diuretici
  • Cure ormonali
  • Ciclo mestruale
  • Terapie antibiotiche
  • Uso di fans

Per cui il riassorbimento può essere influenzato da fattori legati alle caratteristiche biochimiche individuali, allo stato di salute generale ed allo stile di vita.
Mediamente la persistenza di un soddisfacente grado di correzione estetica si mantiene tra i 2 e i 6 mesi mentre tende ad essere lievemente maggiore in caso di successive inoculazioni nelle stesse sedi.


Controindicazioni al trattamento: esistono?

Non esistono delle vere e proprie controindicazioni assolute. Non è necessario effettuare alcun test preliminare essendo una sostanza non allergenica. Ma alcuni stati patologici inducono a valutare con attenzione l’opportunità del trattamento e soprattutto ne compromettono la buona riuscita e durata, come ad esempio le dermopatie, le condizioni flogistiche di qualsiasi natura, le patologie autoimmunitarie e tutte le affezioni sistemiche.


Tempo impiegato per effettuare il trattamento

Normalmente sono sufficienti dai 10 ai 30 minuti a seconda del numero di sedi da trattare e dalle fiale di prodotto utilizzate.


E’ un trattamento doloroso?

Dipende dal grado di percezione individuale e dalla sede. La zona più sensibile in assoluto è quella peribuccale-labbra.
Normalmente non è necessaria praticare anestesia.


Effetti indesiderati

Transitorio arrossamento (trauma dell’ago), passeggero gonfiore che si può risolvere entro 30 minuti
piccoli ematomi con leggero sanguinamento dolore locale alcuni pazienti hanno manifestato tumefazioni ed eritemi prolungati 24-48ore. Nel trattamento delle labbra tali reazioni possono permanere fino a 7gg.


Consigli dopo il trattamento

Non esporsi al sole – lampade abbronzanti – condizioni climatiche estreme (molto caldo – molto freddo)
evitare trattamenti estetici aggressivi (massaggi-abrasioni-elettrolisi) informare il medico di ogni effetto non previsto.


Segni permanenti possono restare?

Per soggetti predisposti ci può essere una reazione infiammatoria di grado rilevante con residua lieve pigmentazione.